15 novembre 2014

Lorella Cuccarini versus Raffaella Carrà. Scontro tra titani televisivi


Quando si tratta di spargere trashume nell’etere non esistono solo le star internazionali con le loro litigate poracce ad averne l'esclusiva, ma possiamo trovare anche da noi delle perle degne di nota. E senza fare affidamento solo ed esclusivamente alla polemica di corte Selvaggia Lucarelli. Oramai è chiaro il suo motto, una litigata al giorno leva il medico di torno.

A sto giro se l’è presa con Rocco Pietrantonio, famoso per essere l’ex squattrinato di Lory Del Santo e la nipote di Massimo Boldi. Bisogna continuare ad infierire? Si! Il fesso in questione ha rivelato su Chi che dopo il divorzio è dovuto tornare a vivere con la madre, dopo aver passato dei giorni a dormire in macchina come un barbone qualsiasi (ad avercela loro la macchina). Il tutto coronato da un servizio fotografico raccapricciante. Lui in stazione al fianco di un vero senzatetto che dorme su di una panchina. Apriti cielo! Si apre un botta e risposta degno di poraccilandia mettendo dentro pure Alfonso Signorini (tanto lui ha sempre colpa per qualcosa).  

La Lucarelli che lo attacca su Facebook e lui che risponde tramite messaggio, poi cancellato dalla diretta interessata,  dove dice che tanto diversi non sono loro due. Con tanto di amori rinvangati, figli fatti e elemosina alle amiche. Insomma, ordinaria amministrazione per l’opinionista più odiata d’Italia. Così il botta e risposta cominciato dalla Selvaggia:
 
"Allora. Non e' accanimento ma giuro che quando ho visto queste foto su Chi (segnalate da un sacco di gente) non ci potevo credere. La Madia in confronto e' robetta. Rocco Pietrantonio, ragazzo anche simpatico ma famoso per essere stato prima con Lory Del Santo e poi con la nipote di Boldi, uno insomma che il tornio non l'ha mai provato, racconta con vaghezza di aver passato 4 giorni allo sbando dopo la rottura con la Boldi. E lo fa con un bel posato in cui con outfit impeccabile, valigia pitonata e fotografo al seguito, sorride all'obiettivo con i clochard della stazione centrale sullo sfondo. Come se la sua vita avesse qualcosa in comune con i disperati dietro di lui, con la gente che magari ha lavorato una vita ed e' caduta in disgrazia, con chi non vede più una prospettiva, finiti loro malgrado su una foto patinata di Chi. Io non so cosa stia accadendo a Signorini, ma la sensazione è che il giornale ormai vada in stampa con l'approvazione di Tina Cipollari, non certo la sua".




Ma la notizia che ha scosso l’Italia è un’altra. Scontro tra titani televisivi. Due capisaldi della televisione che hanno svezzato orde di gay hanno deciso di litigare per un programma televisivo che scopiazza tutti i talent di questo mondo. Un miscuglio che se non fosse per l'iconica presentatrice grideremmo al flop lontano un miglio. Lorella Cuccarini versus Raffaella Carrà.

Il tutto nasce perchè l’ex ballerina doveva essere la giurata del nuovo talent show di Rai 1 presentato dalla Raffa Nazionale, Forte Forte Forte. Avevano già preso degli accordi verbali, nulla di scritto, e aveva organizzato la sua agenda degli spettacoli teatrali di conseguenza. Peccato però che non aveva fatto i conti con il suo agente, manco a dirlo, Lucio Presta (colui che ha occhi e contratti solo per la moglie). Fatto sta che la Cucca si è trovata senza manco preavviso e una che sia una parola di spiegazione fuori dal programma. Fatta fuori senza un perchè.

La starlette invece di fare come le persone normali, prendere il telefono e urlare contro il suo agente inutile, ha ben deciso di sbraitare tutto il suo dispiacere e malcontento su internet con un post talmente acido che io manco dopo mesi e mesi d’astinenza sessuale riuscirei a partorire. E il tutto per un ripensamento mal gestito. "Provo una profonda amarezza. Soprattutto perché la responsabile di tutto questo è uno dei personaggi che ho più amato nella mia infanzia e nella mia vita professionale. Il personaggio, appunto. La persona non la conoscevo affatto. In trent’anni di carriera non l’avevo mai incontrata. Ne starò molto lontana anche per i prossimi trenta. Buona fortuna Raffaella!". Rincarando la dose su Twitter aggiungedo "Umanamente sei stata un’amara delusione". Tié!



Dopo una lunga serie di minacce, insulti, esternazioni di delusione e chi più ne ha più ne metta dal pubblico, la Raffona ha deciso da gran signora di rispondere e mica tramite social network (non sa manco cosa siano) o alzando la cornetta per scusarsi di persona, ma facendo un comunicato ufficiale via Ansa. Che chic. “Volevo fortemente Lorella Cuccarini -dice Raffaella- come giudice nel nostro programma perché la stimo e per me è una straordinaria e completa showgirl, una autentica rarità nel panorama televisivo italiano. Nel tempo e nel corso delle riunioni è cambiato lo stile della giuria del talent showHo sbagliato a non chiamare personalmente Lorella e spiegarle direttamente cosa fosse successo; comunicazione che è invece avvenuta subito tra la produzione ed il suo agente. Mi dispiace profondamente di non aver fatto questo gesto, anche se ero presa da mille cose avrei dovuto farlo e per questo le chiedo scusa in ritardo. Non ho letto le sue parole perché mi avrebbero ferito tanto e trovo giusto che si sia profondamente offesa. Ora è tardi ma vorrei che almeno credesse alla mia buona fede: non mi sono divertita a incontrarla per poi non averla come compagna di lavoro. Le auguro il più grande dei successi in teatro e spero mi saluti, se dovessimo incontrarci”.


Sta a pensare al saluto lei. Insomma, si aggiunge un’altra persona alla lunga lista di persone che sfatano il mito della Carrà. Com’è umana lei! Alla Cuccarini invece un solo ed unico consiglio. Cambia agente e al più presto…



2 commenti:

  1. E e se non li vediamo tutte e 2 per i prossimi 30 anni è ancora meglio ^_^

    RispondiElimina